Tumore ovarico: Lombardia pronta a estendere l’accesso al test BRCA

Lo scorso 5 luglio la giunta lombarda ha approvato la mozione per ampliare l’accesso a tutte le pazienti affette da carcinoma ovarico. “Crediamo che l’unione di società scientifiche e associazioni di pazienti dia maggiore valore e rilevanza a quello che chiediamo nell’interesse delle persone per tutelare la salute”, ha commentato Ornella Campanella, presidente Associazione aBRCAdaBRA: “In assenza di Linee guida nazionali, alcune regioni più sensibili al problema dei percorsi BRCA hanno iniziato a muoversi prima delle altre, e siamo felici di avere dato il nostro contributo. Continueremo a lavorare affinché la mozione, ma soprattutto i percorsi di cura di qualità, possano essere implementati davvero anche in altre regioni. E noi vigileremo anche con i nostri referenti regionali”

Leggi l’articolo su Salute Seno de La Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.