Il Direttivo

L’Associazione è amministrata da un Consiglio Direttivo composto da un minino di due ad un massimo di otto membri eletti dall’Assemblea dei soci tra i propri componenti. Il Consiglio si riunisce validamente con la presenza, anche nei modi e con i mezzi  telematici e con le modalità indicate al precedente articolo 10 in materia di assemblea, di almeno la maggioranza dei consiglieri. Il Consiglio è convocato con avviso scritto contenente l’ordine del giorno, da recapitarsi a tutti i consiglieri, a cura del Presidente, almeno 15 (dieci) giorni prima della data di convocazione. (Articolo 13 dello Statuto)

Presidente

Ornella Campanella, socia fondatrice e Presidente di aBRCAdaBRA, 43 anni vive e lavora a Palermo in qualità di Infermiera Specializzata in Rischio Infettivo presso un centro Trapianti d’organo solido

Componente per il triennio 2016/2019 del Consiglio Direttivo di ANIPIO, Associazione Nazionale Infermieri Rischio Infettivo.

Ha scoperto di essere portatrice della mutazione genetica BRCA soltanto dopo essersi ammalata di tumore al seno nel 2012, per questo, insieme agli altri soci fondatori, ha costituito nel 2015 la prima ONLUS italiana che potesse rappresentare tutti i soggetti portatori della mutazione genetica, sia uomini che donne affinchè possano essere intercettati dalle politiche sanitarie  prima che si ammalino di un tumore BRCA associato.

Ha già rappresentato aBRCAdaBRA in numerosi incontri e congressi scientifici nazionali e internazionali

Sposata da 18 anni, mamma di Riccardo e Beatrice, parla l’inglese in modo fluente,  è appassionata di musica rock,  pratica il nuoto e si rilassa nella sua cucina sperimentando piatti VEG

Vice Presidente

laria Ferrari, vicepresidente aBRCAdaBRA e socia fondatrice, 37 anni, mamma di Ettore, medico di medicina generale, una forte passione per il buon cibo, la fotografia e il violino, vagabonda per il mondo appena può. “Le donne della mia famiglia mi hanno donato la vita una seconda volta”