«Ero nel pieno della vita, studiavo all’università, avevo ancora tutto da fare. Mai me lo sarei aspettato. Ma forse, essere così giovane, è stata la mia forza». Marika Ricci, 34 anni a ottobre, riminese, dopo un tumore al seno dei più invasivi, la positività alla mutazione del gene BRCA1, due mastectomie totali e 15 interventi di ricostruzione, è qui a raccontarci una storia che inizia nel 2009, quando è una studentessa di Ingegneria ambientale.

Leggi su emiliaromagnamamma.it