Il 20 Giugno a Milano presso l’ Istituto Nazionale Tumori, ha avuto luogo un Corso Pratico per affrontare il tema delle mutazioni genetiche a significato incerto: le VUS, quelle che mettono in crisi genetisti e famiglie intere. Al corso hanno partecipato circa 150 genetisti da tutta Italia

Un confronto costruttivo per creare un registro dedicato e un pool di esperti che possano interpretarle e classificarle, e ridurre ove possibili ansie, preoccupazioni e rischi di inadeguati percorsi di sorveglianza, inadeguati accessi alla chirurgia di riduzione del rischio.

I test genetici per la ricerca delle mutazioni predisponenti al cancro richiedono expertise, specie adesso con l’ introduzione dei pannelli multigenici, percorsi adeguati, centri altamente specializzati e professionisti che accompagnino le persone prima e dopo il test.

Durante la sua relazione, la Presidente Ornella Campanella ha presentato gli obiettivi della Onlus, l’impegno al fianco delle istituzioni e della comunità scientifica per promuovere percorsi di cura appropriati, efficienti e sostenibili

in rappresentanza di aBRCAdaBRA anche Miriam Carbone- Referente media e cominicazione, e la Prof. Alberta Ferrari Coordinatrice del Comitato Tecnico Scientifico