Arrivare a una diagnosi precoce di tumore ovarico, o ancor meglio, fare prevenzione, è ancora estremamente difficile, per la mancanza di uno specifico test di screening. Ma oggi è possibile offrire un percorso più mirato grazie all’analisi genetica del tumore che permetterà a ogni paziente di ricevere le cure più idonee.

aBRCAdaBRA Onlus era presente a Roma, venerdi’ 18 maggio  presso IFO – Istituto Nazionale Tumori, con la referente regione Lazio Ilaria Fioriello, e a Bari, presso l’Hotel Villa Romanazzi Carducci, con la referente regione Puglia Lilly Laudadio, per due incontri sullo stesso tema “Sliding Doors, la terapia personalizzata nel carcinoma ovarico”.

Guarda il Programma

Guarda le foto